Comprare azioni Amazon

Comprare azioni Amazon si sta rivelando un interesse condiviso da migliaia di investitori durante questi ultimi anni. In effetti, il titolo rappresenta uno colosso dei mercati finanziari, che non ha fatto altro che espandersi e crescere dal debutto a Wall Street.

Il titolo Amazon rientra tra i must have di chiunque sia interessato al mercato borsistico, ma quali sono le soluzioni migliore per accedere al titolo? Comprare azioni Amazon è ancora una scelta saggia o è meglio cambiare strada?

comprare azioni amazon

Nel corso della guida approfondiremo tutto ciò che riguarda il titolo statunitense, in modo da rispondere a tutti i tuoi dubbi riguardo il come e perché comprare azioni Amazon.

Comprare azioni Amazon in banca

Una delle prime opportunità d’investimento sul titolo Amazon è fornita dagli istituti bancari. In realtà, è una modalità tipicamente tradizionale, forse ormai superata agli occhi di investitori esperti e già abili nel settore.

Ci sono varie possibilità d’accesso al mercato azionario tramite banche, come ad esempio gli interessanti servizi di home banking. In questo caso, sarà sufficiente recarsi allo sportello del proprio istituto di credito e domandare, semplicemente, di effettuare tale operazione sul proprio conto. Dopodiché, si otterrà un applicazione da cui visionare lo stato dei propri investimenti.

Sebbene possa apparire una passeggiata, è bene considerare altri fattori. Prima di tutto, per poter far ciò, la banca richiede l’apertura di un portafoglio in cui “depositare” le azioni acquistate. Ciò significa che comprare azioni Amazon in banca è una scelta conveniente ed accessibile solo a coloro che dispongono già di elevati capitali.

Inoltre, possiamo evidenziare un altro svantaggio legato a tale opzione: gli investitori acquistano azioni in modalità diretta. In termini semplici, chiunque comprerà azioni Amazon, dovrà sperare nel rialzo del titolo per registrare dei profitti dalle operazioni effettuate. Se consideriamo i vantaggi offerti da soluzioni più innovative, è chiaro che ottenere dei rendimenti esclusivamente quando il titolo rialza può apparire limitante. Infatti, sappiamo bene che la volatilità è una caratteristica tipica dei mercati ed è un concetto che spiega le frequenti variazioni di prezzo registrate dagli assets.

Infine, oltre il deposito iniziale, per molti investitori alle prime armi anche  commissioni così elevate potrebbero apparire un ostacolo, soprattutto se le spese dovessero superare i profitti.

Comprare azioni Amazon online: i vantaggi del trading CFD

Dopo aver accennato gli svantaggi più evidenti nell’acquisto di azioni Amazon attraverso le banche, possiamo trattare di una soluzione molto più vantaggiosa e che calza perfettamente anche a piccoli azionisti ancora inesperti.

Parliamo del trading online CFD, ovvero un’attività finanziaria svolgibile interamente sul Web. Una volta che ci siamo assicurati di possedere una buona connessione ad Internet e un computer, possiamo introdurci nel campo degli investimenti in maniera tanto rapida quanto semplice.

Naturalmente, non sono solo questi i vantaggi del trading, ormai un’opzione che accomuna numerosi investitori di tutto il mondo. Infatti, dobbiamo porco un’importante questione: a cosa servono i CFD?

Tecnicamente noti come “Contracts for Difference”, questi sono strumenti finanziari derivati che replicano l’andamento dell’asset scelto; nel nostro caso il titolo Amazon.

Di conseguenza, possiamo esporci direttamente a qualsiasi occasione di mercato, speculando sulle azioni in questione per poter approfittare delle variazioni di prezzo riportate. In verità, la principale caratteristica che rende i CFD degli strumenti realmente pratici e vantaggiosi con cui investire è data dalla possibilità di negoziare al rialzo, ma anche al ribasso.

Per fare un esempio pratico: se le azioni Amazon dovessero seguire una tendenza negativa, sarà sufficiente studiare attentamente il mercato e procedere con la vendita allo scoperto. Un’operazione semplice con cui tentare di ottenere ricavi anche se l’asset da noi scelto dovesse flettersi al ribasso.

Attraverso questa breve introduzione, abbiamo cercato di renderti più semplice il percorso d’investimento su evergreen come il titolo Amazon.

Come scegliere le migliori piattaforme per investire in Amazon

Abbiamo accennato alle condizioni flessibili e versatili che caratterizzano il trading online CFD. Adesso, è giunto il momento di interrogarci su un’altra questione: come scegliere la piattaforma giusta? Per chi non lo sapesse, questo è un argomento da non sottovalutare, poiché non sono rare le truffe in questo settore.

Con ciò, non vogliamo escludere i principianti dal discorso, anzi: è bene conoscere i requisiti principali che contraddistinguono un valido broker di trading online.

La prima questione su cui dovrai soffermarti durante la tua scelta riguarda autorizzazioni e regolamentazioni da parte  di enti nazionali o internazionali. Operando esclusivamente con piattaforme legalmente controllate da autorità dal calibro della CySEC o della CONSOB, avrai la piena certezza di esserti affidato ad un broker che rispetta le normative per la tutela e la salvaguardia dei tuoi interessi da trader.

Un altro aspetto, che potrebbe interessare soprattutto i principianti, riguarda le commissioni. Ciò che rende il trading online tanto accessibile è anche l’aspetto economico. Infatti, l’unica somma applicata alle tue operazioni sarà lo spread: una cifra davvero irrisoria, perché rappresenta semplicemente il divario tra prezzo iniziale e finale di un asset. Oppure, molto spesso ci sono commissioni per posizioni overnight, ma anche in questo caso nessun investitore si sentirà limitare le proprie risorse economiche.

Infine, è davvero importante rassicurare gli utenti alle prime armi: le migliori piattaforme di trading appaiono friendl-user ed intuitive sin dal primo utilizzo. Di solito, vengono proposti vari strumenti e funzioni di supporto, in modo da analizzare e studiare i mercati nel modo più corretto possibile.

Dopo una carrellata di informazioni da non dimenticare, possiamo procedere presentando due dei broker che, da anni, soddisfano le esigenze di numerosi traders in tutto il mondo, operando in maniera del tutto legale: eToro e Trade.com.

eToro: comprare azioni Amazon facendo Copy Trading

Probabilmente eToro è una piattaforma che non necessita grandi presentazioni, in quanto ha ormai conquistato la posizione di leader del trading online. Grazie ad anni di esperienza alle spalle, il broker è riuscito ad introdurre nel settore delle funzioni realmente innovative e che si sono rivelate un aiuto concreto per gli utenti.

Prima di tutto, vogliamo sottolineare che registrandoti, accederai ad una community di traders a tutti gli effetti, potendo interagire e scambiare consigli di mercato con traders già abili. Infatti, il Social Trading rientra tra gli strumenti più interessanti con cui investire ottenendo delle indicazioni da coloro che sono già affermati nel settore.

Un’altra funzione, sempre gratuita e brevettata offerta da eToro è il Copy Trading. In breve, potrai selezionare dei “popular investor”, ovvero gli utenti più performanti della piattaforma. Ovviamente, avrai a disposizione degli storici che mostrano i rendimenti passati e il profilo di rischio di questi investitori, così da selezionare coloro che sembrano allinearsi ai tuoi scopi e modalità operative.

Una volta fatto ciò, non dovrai preoccuparti di nulla: la piattaforma riporta automaticamente i loro risultati sul tuo profilo. 

Da questa semplice spiegazione, è possibile comprendere il duplice vantaggio del comprare azioni Amazon facendo Copy Trading: imparare le migliori strategie osservando i migliori in azione, ma soprattutto, potrai ottenere dei profitti immediatamente.

Nel caso in cui volessi acquisire familiarità con la piattaforma, potrai farlo a zero spese con un account demo: potrai utilizzare i servizi proposti da eToro e operare usando del credito virtuale, così da non esporti ai tipici rischi di coloro che sono ancora alle prime armi.

Trade.com: l’educazione finanziaria al primo posto

Una seconda piattaforma apprezzata in tutto il mondo è Trade.com. Anche in questo caso, parliamo di un broker che risponde positivamente tanto alle esigenze dei più esperti che dei neofiti.

Comprare azioni Amazon con questa piattaforma significa, in primis, operare con spread competitivi e commissioni realmente abbordabili. 

Dopodiché, Trade.com rientra tra i broker migliori del settore per l’importanza fornita all’educazione finanziaria dei propri utenti. Infatti, potrai accedere gratuitamente ad una sezione didattica davvero completa, in cui troverai:

  • Glossario;
  • E-book completi sul trading online (analisi fondamentale, analisi tecnica, etc);
  • Video-lezioni divise per argomenti;
  • Webinar live.

Attualmente, la piattaforma è ancora riconosciuta come quella che propone i migliori materiali gratuiti sul trading online, indirizzati a chiunque voglia colmare eventuali lacune teoriche per iniziare ad investire con più consapevolezza.

Infine, vogliamo chiarire che Trade.com è il broker per eccellenza che premia l’accessibilità. Oltre al solito conto demo gratuito, il deposito minimo richiesto è di soli $100. Saranno sufficienti pochi minuti ed un capitale davvero esiguo per investire sui mercati più promettenti del momento.

Comprare azioni Amazon: da dove iniziare?

La scelta di investire in un titolo azionario così noto potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio, soprattutto se si dà per scontato che Amazon cavalchi con costanza l’onda dei mercati finanziari. Con questo, stiamo semplicemente affermando che anche colossi del genere subiscono dei ribassi e vivono fasi d’incertezza a cui, ovviamente, in veste da trader dovrai prestare attenzione.

Come? Facendo trading online, la risposta è molto semplice: dovrai analizzare con costanza l’andamento del titolo AMZN ed esser pronto a reagire tempestivamente in base alla situazione di mercato.

Questo significa che alla base dei tuoi investimenti dovrai occuparti di:

  • Analisi fondamentale azioni Amazon: lo studio di competitors, business model, storico finanziario, partnership e tutti i fattori micro e macroeconomici correlati all’azienda, in modo da avere un quadro completo di quali sono gli elementi che influenzano l’andamento del titolo in Borsa;
  • Analisi tecnica azioni Amazon: aspetto forse più ostico per i novizi traders, riguarda lo studio dei rendimenti passati del titolo, attraverso appositi grafici, per dedurre come si muoverà nel futuro.

Il consiglio da sempre elargito dai più esperti è di affiancare entrambe le discipline, poiché entrambe ti offriranno una panoramica completa su come Amazon si comporterà sul mercato, cercando di elaborare strategie e tecniche ottimali per trarne dei benefici personali. Infine, avvalendoti dei servizi proposti dai broker sopracitati, questo percorso sarà molto più semplice: propongono strumenti appositi per restare sempre aggiornati sulle ultime di mercato, come il calendario economico.

Perché comprare azioni Amazon: i vantaggi di investire sul colosso dell’e-commerce

“Perchè comprare azioni Amazon?” è sicuramente una delle domande più comuni tra qualsiasi investitore si sia mai accostato al titolo. Per rispondere, vogliamo elencarti quelli che appaiono come vantaggi di speculare su AMZN, in modo da chiarirti le idee.

Tra i punti di forza dell’azienda in termini finanziari, possiamo inserire:

  • Modello business: Amazon possiede una strategia di diversificazione interna ottimale, in quanto il proprio business è andato ben oltre le sole vendite online. Questo consente a Bezos di assicurarsi ulteriori e sicure entrate, conquistando diversi comparti del mercato;
  • Strategie di acquisizione: grazie a partnership ed integrazioni con gruppi come Whole Food, Twitch e Deliveroo, Amazon non ha fatto altro che accrescere la propria visibilità ed assicurarsi una crescita costante;
  • Posizione da leader tra i venditori retail: è innegabile come il gruppo goda di una posizione predominante sui mercati internazionali, dominando il settore in veste di guru da anni.

Infine, c’è un aspetto molto spesso poco considerato, ma che in realtà è tra gli aspetti più interessanti che conferiscono solidità finanziaria al gruppo: la sinergia tra i prodotti offerti. Infatti, il marketplace, i servizi online e Amazon Prime sono strettamente interconnessi tra loro. Sembra che questa piccola tattica abbia creato dei notevoli vantaggi per il gruppo, probabilmente non così evidenti nel caso in cui Bezos avesse scelto di lasciare ogni servizio indipendente dall’altro.

Con una capitalizzazione di mercato superiore ai 956 miliardi di dollari, Amazon è ancora tra le big del settore tech.

Gli svantaggi di comprare azioni Amazon

Quali sono, invece, gli svantaggi di investire in Amazon? 

Per quanto Jeff Bezos sia un degli uomini più in gamba del nostro secolo, sicuramente non ha costruito un impero duraturo e costante nel tempo. Infatti, è possibile evidenziare delle debolezze nel gruppo Amazon, come:

  • Business Model imitabile;
  • Penetrazione limitata nei mercati emergenti;
  • Tasse e costi troppo elevati;
  • Competizione aggressiva.

Questo breve elenco serve per farti comprendere che anche un gruppo performante come AMZN possiede dei punti di deboli che possono minarne la crescita sui mercati. Infatti, è sempre bene partire dal presupposto che anche investimenti simili non sono esenti da rischi, ragione per cui i CFD possono aiutarti a chiudere in positivo anche quando gli assets scelti sembrano incamminarsi verso il ribasso, andando semplicemente in short.

Comprare azioni Amazon: considerazioni ed opinioni finali

Sono davvero numerose le opinioni azioni Amazon rilasciate da diverse tipologie di traders. Per i meno abili, ad esempio, il caso più eclatante riguarda operazioni con piccoli capitali che, grazie alla crescita del maggior player del NASDAQ, si sono raddoppiati.

In altri casi, molto spesso comprare azioni Amazon potrebbe richiedere una cifra d’accesso troppo elevata, ragione per cui gli analisti consigliano di accedervi quando il prezzo è contenuto e attendere, con pazienza, di ottenere dei ricavi nel tempo. 

Attraverso queste informazioni vogliamo ribadire nuovamente che non esistono titoli in rialzo per sempre: dovrai esser tu ad avere le abilità per districarsi tra le complesse dinamiche che reggono i mercati ed operare in base ad un attento studio degli assets scelti. 

Prima di concludere, ti ricordiamo anche che la flessibilità offerta dal trading online CFD è ciò che serve per accedere a titoli come Amazon, garantendoti l’opportunità di sfruttare a tuo vantaggio anche fasi di elevata volatilità, oppure di ribasso sul titolo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin